CUS Udine - SKF - info@scuolakayakfriulo.com

Kayak Day Universitario 2015

Pubblicato da Staff SKF in data martedì, aprile 21, 2015 In: Progetti SKF

Dopo lo straordinario successo del 2014 SKF è lieta di invitare tutti gli studenti dell’Università di Udine al secondo Kayak Day universitario - edizione 2015.


Quando?

Il 22 maggio 2015, con partenza dal parcheggio dei Rizzi alle 9:00 e rientro alle 13:00 (se il numero di iscritti lo rendesse necessario verrà programmato anche un turno pomeridiano).

Dove?

Dal ritrovo ai Rizzi vi accompagneremo sul lago di Bordano dove la Scuola di Kayak del CUS tiene abitualmente i corsi di livello base.

Cosa?

Vi proporremo un mini-corso di kayak della durata di 2 ore in cui, tra le altre cose, apprenderete:

-          Nozioni di sicurezza

-          Caratteristiche del kayak e modalità di uso in sicurezza

-          Tecniche di base: pagaiata avanti, indietro, circolare, timonata ecc.

Quanto?

L’attività viene proposta al prezzo promozionale di 15 euro per tutti gli studenti iscritti all’Università di Udine.

Come?

Le iscrizioni dovranno pervenire:

-          Attraverso un messaggio inviato alla pagina Facebook della Scuola (https://www.facebook.com/ScuolaKayakFriuli)

-          Con una mail a: info@scuolakayakfriuli.com

Il numero massimo di iscritti è 30, verrà data priorità in base all’ordine di arrivo delle iscrizioni.

Cosa portare:

Un cambio completo, costume maglietta e scarpette “da sassi” (tipo quelle che usate al mare in Croazia).

Il CUS fornirà kayak, pagaia, salvagente per ciascun iscritto.

Novità 2015:

Per chi vorrà il pomeriggio verrà proposta un'attività di soft-rafting in collaborazione con Alpin Action FVG.
Per informazioni:

http://www.canoaraftingfvg.com/

---------------------------------------------------------

Tutte le informazioni sull'iniziativa Kayak Day Universitario 2015 possono essere richieste a:

info@scuolakayakfriuli.com

Alessandro - 3484743915

In : Progetti SKF 


Tag: "kayak day" corsi kayak canoa università 
comments powered by Disqus